#173. Nuda per Satana (1974)


nuda-per-satana

Flash review (potrebbe contenere spoiler): Due sconosciuti si incrociano con i reciproci cloni ottocenteschi e Satana se la ride.

Continua a leggere “#173. Nuda per Satana (1974)”

#134. L’Ossessa (1974)


L'Ossessa

Per la rubrica Sunday Bloody Sunday, questa domenica è il caso di sviscerare uno dei miliardi di scimmiottamenti de “L’Esorcista” in salsa tricolore, ovvero l’infame “L’Ossessa”

Continua a leggere “#134. L’Ossessa (1974)”

#115. Femmine in Gabbia (1974)


Femmine in Gabbia

Buongiorno a tutti! Da qui inizia la nuova programmazione del sabato di MoviesTavern, ogni settimana dedicata ad una diversa tematica, iniziando oggi con la rubrica Gr!ndhou$e. Il film di oggi è “Caged Heat”, del sottogenere Women in Prison. Prigione nel profondo sud? C’è. Donne mezze nude? Ci sono. Carceriere sadiche? Pure. Manca nulla.

Femmine in Gabbia o Caged Heat in lingua originale, è un film del 1975 di Jonathan Demme, il primo della sua carriera. Nel cast sono presenti Erica Gavin, protagonista di “Vixen!” (1968) di Russ Meyer, Roberta Collins e Crystin Sinclare che saranno interpreti di “Quel Motel Vicino alla Palude” (1977) di Tobe Hooper ma soprattutto Barbara Steele, immortale interprete di “La Maschera del Demonio” (1960) di Mario Bava e di 8 ½ (1963) di Federico Fellini.

Continua a leggere “#115. Femmine in Gabbia (1974)”

#113. Black Christmas – Natale Rosso Sangue (1974)


Black Christmas - Natale Rosso Sangue

Inizia con questo film la nuova rubrica Sunday Bloody Sunday, un horror sanguinolento ogni domenica. Sì, ok, è lunedì ma ieri non è stata proprio giornata, quindi perdonate il mio ritardo e godetevi “Black Christmas”, quello vero non quello scimmiottato di dieci anni fa…

Black Christmas – Natale Rosso Sangue è un film del  1974 di Bob Clark. Protagonisti sono Olivia Hussey, John Saxon, mostro sacro dei poliziotteschi degli anni Settanta, come “Napoli Violenta” (1976) di Umbertro Lenzi, ma anche tra i protagonisti di “Tenebre” (1982) di Dario Argento e “Nightmare – Dal Profondo della Notte” (1984) di Wes Craven. Nel cast anche Keir Dullea, interprete del ruolo di Bowman in “2001 – Odissea nello Spazio” (1968) di Stanley Kubrick. Nel 2006 del film è stato tratto un remake con lo stesso titolo.

Continua a leggere “#113. Black Christmas – Natale Rosso Sangue (1974)”

#93. Spasmo (1974)


Spasmo

Spasmo è un film di Umberto Lenzi del 1974. I protagonisti sono Robert Hoffmann, in una delle sue esperienze italiane, tra le quali “Femmine Insaziabili” (1969) di Alberto de Martino e “Ragazza Tutta Nuda Assassinata nel Parco” (1972) di Alfonso Brescia, Suzi Kendall già apparsa in “L’Uccello dalle Piume di Cristallo” (1970) di Dario Argento e “I Corpi Presentano Tracce di Violenza Carnale” (1973) di Sergio Martino e il navigato Ivan Rassimov, autentica icona del giallo all’italiana, apparso in pellicole cult dei migliori registi italiani degli anni Settanta come “Lo Strano Vizio della Signora Wardh” (1971), “Tutti i Colori del Buio” (1972) e “Il Tuo Vizio è una stanza Chiusa e Solo Io ne ho la Chiave” (1972) tutti di Sergio Martino, “Schock” (1977) di Mario Bava fino al cannibalico “Mangiati Vivi!” (1980) di Umberto Lenzi.

Continua a leggere “#93. Spasmo (1974)”

#33. Non Aprite Quella Porta (1974)


Who will survive and what will be left of them?

Non Aprite Quella Porta

Non Aprite Quella Porta è il film d’esordio (e che esordio) di Tobe Hooper che firmerà anche la sceneggiatura dei tanti sequel prodotti e sarà autore di altre pellicole del cinema horror rimaste famose come “Le Notti di Salem” (1979) e “Poltergeist” (1982). Il film si servì di attori agli esordi e fece presa sul pubblico anche per l’utilizzio dell’espediente del mockumentary per rendere ancora più spaventosa la vicenda.

Continua a leggere “#33. Non Aprite Quella Porta (1974)”

#17. Thriller (1974)


First they took her speech…then her sight…When they were finished she used what was left of her for her own frightening kind of REVENGE!

Thriller

Thriller è un film di Bo Arne Vibenius del 1974. E’ uno dei più celebri tra i Rape and Revenge e appartiene al filone della Shoxploitation per le scene di cruda violenza che vedono protagonista Christina Lindbergh. L’attrice, che in molte sequenze del film appare nuda, fu protagonista di altre disinibite pellicole come “Exponerad” (1971) di Gustav Wicklund, “L’Età della Malizia” (1971) di Dan Wolman e “Bocca di Velluto” (1973) di Torgny Wickman.

Continua a leggere “#17. Thriller (1974)”